ISO 13009 Turismo e servizi connessi agli stabilimenti balneari

Requisiti e raccomandazioni per il funzionamento delle spiagge

Il nuovo standard ISO fornisce le linee guida italiane per gli operatori balneari: un’importante guida per garantire un elevatissimo livello di qualità, sostenibilità ed accessibilità delle spiagge,.

La certificazione ISO 13009 è un elemento premiante nei futuri procedimenti di assegnazione delle concessioni!

IL NOSTRO TEAM SI METTERA’ IN CONTATTO CON TE

    Acconsento al trattamento dei dati comunicati mediante il presente modulo

    Certificazione ISO 13009 – Vantaggi per gli Stabilimenti Balneari

    Lo standard ISO 13009 ha lo scopo di aiutare gli operatori balneari nel fare scelte migliori per la gestione delle proprie spiagge, fornendo una linea guida per sviluppare un percorso di miglioramento continuo in termini di qualità, sostenibilità ed accessibilità.

    La clientela è sempre più sensibile alla qualità dei servizi, alla sostenibilità delle aziende e all’accessibilità.

    Qualità dell’ Organizzazione complessiva, sostenibilità della gestione ed accessibilità alle aree e ai servizi sono e saranno sempre più elementi premianti nei procedimenti di assegnazione delle concessioni.

    Le principali aree su cui si focalizza la norma ISO 13009 sono:

    • soddisfazione della clientela
    • tutela dell’ambiente, qualità delle acque e gestione dei rifiuti
    • sicurezza e gestione delle emergenze, a terra e in mare
    • accessibilità alla spiaggia
    • infrastrutture fissi e mobili
    • attrezzature
    • segnaletica
    • comunicazione e informazione all’utenza
    • attività di intrattenimento
    • pulizia e sanificazione
    • servizi bar e di ristorazione

    L’adozione di tale standard permette di rendere sistematici ed efficaci gli sforzi degli operatori balneari dedicati alla qualità del servizio, al controllo del rischio ambientale, nonché a garantire la salute e sicurezza di turisti e residenti, in ottica di una premiante sostenibilità della gestione.

    100%

    Soddisfazione del cliente e qualità dei servizi offerti, certificati!

    Richiedi un preventivo gratuito

    Requisiti della ISO 13009  per il turismo, servizi e attività correlate alle spiagge

    I requisiti ai quali i Gestori devono allinearsi per essere certificabili sono stati riassunti in questi punti:

    • Requisiti generali e guida per la gestione  delle spiagge sostenibili
    • Infrastruttura
    • Fornitura di servizi
    • Concetto di capacità di carico (appendice A)
    • Qualità dell’ acqua di balneazione (appendice B)
    • Requisiti minimi per i servizi e l’infrastruttura (appendice C)
    • Materiali per le forme di ombra sulla spiaggia (esempi in appendice D)
    • Persone smarrite e ritrovate (appendice E)

    Ogni punto di questo elenco definisce concreti e specifici requisiti che il Gestore deve poter dimostrare in primis alla clientela, sempre più esigente e sensibile e poi all’ Ente di Certificazione.

    RICHIEDI INFORMAZIONI

    ISO 13009 e miglioramento della gestione delle spiagge

    La certificazione ISO 13009 è volontaria e si applica a tutte le organizzazioni pubbliche o private che erogano un servizio connesso alle spiagge.

    A luglio 2016 è stato approvato il Disegno di Legge Delega al Governo per la revisione e il riordino della normativa relativa alle concessioni marittime, lacuali e fluviali ad uso turistico-ricettivo che introduce nuove modalità di affidamento delle concessioni ispirate a principi di concorrenza, qualità paesaggistica e sostenibilità ambientale.

    In questo contesto, è stata recentemente pubblicata la norma internazionale ISO 13009 – Turismo e servizi connessi. Requisiti e raccomandazioni per il funzionamento della spiaggia.

    Sono quindi interessate anche tutte quelle organizzazioni che semplicemente si occupano di fornire servizi ed attrezzature in spiaggia.

    Le novità introdotte ISO 13009:2018 e gli obiettivi di sostenibilità

    L’Agenda globale, promossa dall’ONU, definisce 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile da raggiungere entro il 2030, articolati in 169 Obiettivi secondari che rappresentano una bussola per impostare le azioni in un’ottica di sostenibilità.

    L’Agenda 2030 si basa su cinque concetti – le “5P”:

    • Persone– Eliminare fame e povertà in tutte le forme, garantire dignità e uguaglianza
    • Prosperità –  Garantire vite prospere ed in armonia con la natura
    • Pace – Promuovere società pacifiche, giuste e inclusive
    • Partnership – Implementare l’Agenda attraverso solide partnership
    • Pianeta – Proteggere le risorse naturali e il clima del pianeta per le generazioni future

    Gli obiettivi di sviluppo sostenibile sono tutti collegati tra loro: solo la crescita integrata di tutte e tre le componenti – ambientale, economico e sociale – consentirà il raggiungimento dello sviluppo sostenibile.

    In questo quadro globale si inserisce la ISO 13009:2018 per la gestione sostenibile delle spiagge in concessione e pubbliche, ivi inclusi i servizi correlati di salvataggio (o salvamento), di ristorazione, forniture, ecc.

    RICHIEDI INFORMAZIONI

    CONTENUTI DI APPROFONDIMENTO