Modello OT23: gli interventi sulla sicurezza

E’ disponibile sul portale INAIL, nella sezione della modulistica Moduli e modelli, il nuovo Modello OT23 con il quale è possibile inviare le domande per la riduzione del tasso medio di tariffa per prevenzione per l’anno 2022.

Come per gli anni precedenti, tramite la presentazione dell’OT23, vengono premiate le imprese virtuose che nel corso del 2021 abbiano adottato interventi migliorativi delle condizioni di salute e sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia.

Il nuovo modello OT23, pur rimanendo sostanzialmente invariato, presenta alcune importanti novità. Tra queste:

  • l’inserimento dell’intervento C-6.1 sulla mitigazione dello stress termico negli ambienti di lavoro “severi caldi”, quali ad esempio fonderie, acciaierie, fucine, etc.
  • la reintroduzione dell’intervento relativo all’adesione al programma Responsible Care di Federchimica, denominato E-18.

Per gli A-3.2 (sostituzione di macchine obsolete) e C-4.2 (automazione di fasi operative che comportano la movimentazione manuale dei carichi) è previsto anche il noleggio o il leasing delle macchine, escluso, invece, per gli interventi B-5, B-6, B-8 e B-9 (installazione di dispositivi idonei alla prevenzione del rischio stradale a bordo dei veicoli aziendali).

RICHIEDI INFORMAZIONI

Interventi sulla sicurezza

Nel modulo vengono definite le azioni e i miglioramenti considerati validi al fine della riduzione del tasso medio per prevenzione.

Tali interventi sono articolati in sei sezioni:

  • A: prevenzione degli infortuni mortali (non stradali); A-1 Ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento; A-2 prevenzione del rischio di caduta dall’alto; A-3 sicurezza macchine e trattori; A-4 prevenzione del rischio elettrico; A-5 prevenzione dei rischi da punture di insetto

  • B: prevenzione del rischio stradale

  • C: prevenzione delle malattie professionali; C-1 prevenzione del rischio rumore; C-2 prevenzione del rischio chimico; C-3 prevenzione del rischio radon; C-4 prevenzione dei disturbi muscolo-scheletrici; C-5 promozione della salute; C-6 prevenzione del rischio microclimatico

  • D: formazione, addestramento, informazione

  • E: gestione della salute e sicurezza; misure organizzative

  • F: gestione delle emergenze e DPI

La domanda per poter accedere alla riduzione del tasso medio va presentata entro il 28 febbraio 2022, utilizzando l’apposita funzionalità disponibile nei Servizi online di INAIL.

Vuoi saperne di più? Puoi contattare la S.C.I. Network Group